Al termine della discussione con il governatore, il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che prevede la chiusura delle sale ballo. Speranza ha detto:La bozza corretta del decreto ha obbligato le regioni a sospendere le “attività di ballo”.

Sindacato dei locali da ballo: le discoteche che stanno per chiudere garantiscono un fatturato di 4 miliardi di dollari USA . Critiche Lega e FdI. Multe per addetti alla sicurezza delle discoteche senza mascherine e per le Discoteche di Bisceglie. Da ieri sono stati 479 i nuovi casi, 4 le vittime e 146 guarite a Fiumicino, sono stati sottoposti a test su persone di ritorno da Croazia, Spagna, Malta e Grecia. Il 16 agosto 2020, le infezioni sono aumentate.
Sarà dato sostegno finanziario alle attività che saranno costrette a cessare. Lo ha deciso il governo in una riunione di due ore dopo la videoconferenza tra i ministri Francesco Boccia, Roberto Speranza e Stefano Patuanelli.

Speranza: riaprire prima le scuole

“Sto firmando una nuova legge che stabilisce: 1. Interrompere le attività di ballo all’aperto e al chiuso nelle discoteche e in qualsiasi altro luogo aperto al pubblico. 2. Dalle 18 alle 18 6, è necessario indossare una mascherina all’aperto in luoghi a rischio di affollamento “.
“Anche in Italia, dove il tasso di contagio è più basso d’Europa, il numero dei contagi è in aumento, non possiamo minare quello che abbiamo fatto in questi mesi” ha dichiarato sui social il ministro della Salute Roberto Speranza il quale afferma che il primo compito è riaprire la Scuola in tutta sicurezza.

Mascherine dalle 18 alle 6

Dalle 18 alle 6 del mattino, obbligatorie mascherine nei luoghi aperti al pubblico e nei luoghi in cui non c’è distanziamento. Lo prevede l’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza al termine del confronto con i governatori. Il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia ha recentemente avanzato l’ipotesi che “tutte le regioni saranno chiuse dopo agosto”.

Chiuse le sale ballo

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha corretto il regolamento sui balli in discoteca ed ha stabilito l’obbligo di indossare mascherine nei locali notturni. In particolare, nella versione originale, “gli eventi che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali simili” erano temporaneamente vietati, mentre nella nuova versione la sospensione riguardava anche “eventi di ballo”. Pertanto, discoteche e club simili possono essere tenuti aperti limitandosi solo ad altre attività (come la ristorazione).
Tra le attività interessate dal divieto di ballo si ricordano anche quelle in “stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, aree comuni di strutture ricettive o altri luoghi aperti al pubblico”. Quanto all’obbligo di indossare le maschere dal 18 al 6 nei luoghi in cui c’è il rischio di raccoglimento, anche in quest’ultimo si parla del lungomare. Per quanto riguarda i punti del decreto, ogni regione può adottare solo misure ulteriormente restrittive.

Il Codacons ha denunciato il governo per non aver chiuso prima

Domani il Codacons presenterà formalmente una denuncia al governo italiano, accusandoli di non aver chiuso prima le discoteche ed aver permesso numerosi eventi a Luglio ed Agosto.

Sileri: Principio di massima prevenzione

Secondo Pierpaolo Sileri, viceministro alla Salute, le discoteche sono state chiuse in tutta Italia poiché è stato scelto il principio di massima precauzione. Infatti, anche se il numero dei contagi in Italia è inferiore ad altri Paesi, la situazione deve essere monitorata. Il numero due del ministero conclude “Non siamo in una situazione di allarme, ma massima è necessaria la massima precauzione”.

Condividi Ora l’Articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *